“Tanto vivere”: una poesia di Federico Garcia Lorca

Tanto vivere…
perchè?
Il sentiero è noioso
e non c’è amore sufficiente.
Tanta fretta…
perchè?
Per prendere la barca
che non va in nessun luogo.
Amici, tornate!
Tornate alla vostra sorgente.
Non versate l’anima dispersa
nella coppa della Morte.

Precedente "Gazzella dell'amore imprevisto": una poesia di Federico Garcia Lorca Successivo "Gli sono troppo vicina": una poesia di Wislawa Szymborska